Tabella indice glicemico

1 apr

Cristian Mambrin

0

Commenti

Indice Glicemico, Glicemia, Alimenti per DiabeteL’indice glicemico di un alimento dipende da diversi fattori, dalla cottura, dalle lavorazioni in fase di produzione (più un cibo è raffinato, maggiore sarà la sua assimilazione da parte dell’organismo), dalla presenza di fibre e dalla quantità di zucchero presente.

L’indice glicemico di un alimento è anche influenzato dalla presenza delle proteine e dei grassi, infatti questi due macronutrienti rallentano la velocità di assorbimento intestinale. Anche le fibre rallentano l’assorbimento intestinale, riducendo l’indice glicemico di un pasto.

Un pasto salutare deve essere allora composto da tutti i macronutrienti e dalle fibre alimentari.

Se l’obiettivo è dimagrire, aggiungere al piatto di pasta delle proteine, come della carne o del pesce, né riduce l’indice glicemico, riducendo di conseguenza la produzione di insulina. Le proteine oltre a ridurre l’indice glicemico di un pasto, favoriscono maggiormente la perdita di tessuto adiposo, perché l’organismo spende maggiore energia per assimilare e digerire le proteine stesse. Anche i grassi diminuiscono l’indice glicemico, comunque è bene assumere grassi salutari come l’olio d’oliva, ed eliminare i grassi saturi come il burro.

A causa dei vari fattori sopra elencati, è difficile determinare con precisione l’indice glicemico di un alimento, pertanto è bene diffidare delle tabelle che propongono un indice glicemico.

Ti è piaciuto questo articolo? Ti chiedo solo la cortesia di condividerlo, o cliccare mi piace sul box di Facebook a dx.



Commenta

"Tabella indice glicemico"

*


e-book

"LA CRESCITA MUSCOLARE RESA SEMPLICE"
Scarica la mini guida gratuita e ricevi la newsletter






(*) Condizioni e Privacy (Clicca per leggere)


FOTO ALBUM